M5S, Collette Ozotto: “Ministero fermi subito il lotto 6″

f18363f3-cab6-423d-a297-891f68a488e7_large

“Dopo anni di battaglie del Comitato Ambiente e Salute, del M5S Sanremo, delle associazioni e dei cittadini, siamo riusciti a portare l’istanza sulla discarica di Collette Ozotto in Parlamento”. Sono dichiarazioni dei deputati M5S Matteo Mantero, Simone Valente e Sergio Battelli, firmatari di un’interrogazione relativa alla discarica sopra Sanremo.
“Sebbene la partita sia quasi totalmente in mano a Provincia, Comuni e Regione, il Ministero deve essere assolutamente tirato in ballo ed anzi intervenire. L’Italia ha già in corso una procedura d’infrazione da parte dell’Unione Europea, in merito alla gestione di 102 discariche, per la violazione della direttiva 1999/31/CE. Chiaro quindi che il Ministero, per tutelare le finanze pubbliche e la salute dei cittadini, deve intervenire affinché questo scellerato ampliamento venga fermato. Non dimentichiamo che è anche una questione di politiche future: non possiamo più permetterci di interrare o bruciare materiale recuperabile, insistere subito con la differenziata spinta, ne trarrà beneficio l’ambiente e verranno creati parecchi posti di lavoro, cose che con discariche ed inceneritori non sono possibili.”
I consiglieri del M5S Arrigoni e Riello affermano: “Abbiamo letto l’interrogazione e possiamo affermare che è molto accurata, dettagliata e denota uno studio approfondito di tutta la vicenda e delle normative di legge anche a livello europeo. A breve i Deputati torneranno a Sanremo per illustrare l’interrogazione parlamentare in un incontro pubblico.  Vogliamo ringraziare i Deputati Mantero, Valente e Battelli che hanno dimostrato ancora una volta di più che nel M5S esiste condivisione, aiuto reciproco, grande competenza e sensibilità e ci rende, una volta in più, orgogliosi di far parte di questo MoVimento”.

Il Secolo XIX - Interrogazione

 

 

 

Lascia una risposta