60 giorni di Presidio – Basta Discariche! #NoLotto6

Noi non molliamo, il presidio #NoLotto6 contro la discarica Collette Ozotto prosegue

Movimento 5 Stelle Sanremo - 60 giorni di presidio #NoLotto6

60 sono i giorni del Presidio ‪#‎NoLotto6‬

Dispiace deludere chi ha pensato che non facessimo sul serio ….. “finalmente quella s…..a si è tolta dalle palle e si è messa lassù, ce ne siamo liberati” ….. “sono quattro co…..i” ….. “con il caldo di Agosto resisteranno un giorno” ….. “andranno in ferie anche loro” ….. “ma chi vuoi che se li c…i lassù ma lasciamoli perdere” …. “adesso con l’arrivo delle piogge e l’inverno sbaraccano di sicuro”

Potremmo continuare, ne hanno dette tante ma noi siamo sempre lì, determinati come non mai e ci stiamo preparando per l’inverno.
Perché quando ci credi veramente, non abbandoni, in nessuna stagione.
Presidio #NoLotto6 avanti tutta

Mappa presidio

Movimento 5 Stelle Sanremo

  • Movimento 5 Stelle sanremo - 60 giorni presidio #NoLotto6

Studio epidemiologico attorno alla discarica falsato ? Il nostro esposto

Movimento 5 Stelle Sanremo - Esposto contro studio epidemiologico discarica collette ozotto

E’ incorso uno studio epidemiologico riguardo l’incidenza di malattie tumorali attorno alla discarica Collette Ozotto. Alcune famiglie, purtroppo con un’alta incidenza di tumori all’interno del proprio nucleo familiare, non sono state contattate. Nella nota di Guadagno al direttore generale Mario Cotellessa si legge che le famiglie non sono state contattate in quanto la loro casa non era mappata su Google Maps. Il fatto è che abbiamo effettuato anche noi tale ricerca e le abitazioni escluse erano presenti. L’ipotesi quindi è che lo studio sia stato perlomeno falsato, di qui il nostro esposto.

Movimento 5 Stelle Sanremo

Dimissioni del Consigliere Giuseppe Riello – Grazie Pino per tutto

Giuseppe Riello - Pino - Movimento 5 Stelle Sanremo

Uno dei nostri due Consiglieri Comunali, Giuseppe Riello, si dimetterà per motivi lavorativi. Grazie Pino per tutto, continuerai ad essere un membro fondamentale del nostro gruppo :)

Dopo una lunga e attenta valutazione e dopo aver parlato in più occasioni con Paola e gli altri attivisti del Movimento 5 Stelle Sanremo, ho deciso presentare le dimissioni dal mio ruolo di Consigliere Comunale. La motivazione è legata esclusivamente alla mia attività professionale di Medico Veterinario che ultimamente, dopo aver conseguito un master in conservazione della fauna selvatica, sta richiedendo un impegno sempre maggiore difficilmente compatibile con le altre attività. E stata un’esperienza fantastica nella quale ho cercato di dare insieme a Paola il massimo contributo per il bene della nostra città, ma si tratta di un occupazione che richiede oltre alla passione molto impegno e dedizione per studiare tutte le pratiche inerenti i vari ordini del giorno e i problemi da risolvere. La mia attività con il M5S continuerà e cercherò di dare sempre il massimo contributo mettendo a disposizione tutte le esperienze acquisite negli otto anni di Meetup, quelle acquisite durante il mio periodo di Consigliere Comunale e le mie competenze professionali. Otto anni di battaglie e di duro lavoro hanno consolidato dei forti legami di amicizia con persone che condividono gli stessi ideali, un gruppo molto unito nel quale a turno tutti quanti daranno la loro disponibilità quasi fosse una sorta di servizio civile, per candidarsi mettendosi a disposizione della cittadinanza. Ringrazio tutte le persone che con il voto mi hanno accordato la loro fiducia e quelle che di loro spontanea volontà sono venute a trovarmi per darmi consigli spiegandomi con pazienza situazioni che non conoscevo. Vorrei concludere ringraziando Paola per tutto il lavoro svolto e per la sua grande determinazione, sono sicuro che trasmetterà alla persona che prenderà il mio posto lo stesso entusiasmo che ha trasmesso a me.
Pino

“…se l’amministrazione avesse deciso: “a Sanremo, facciamo una discarica”, scattavano tutte le cautele”. Diamo notizia al Comune e ai suoi consulenti che a Sanremo si vuole fare proprio una discarica

L’architetto che ha presentato la Valutazione Ambientale Strategica (VAS):

…se l’amministrazione avesse deciso: “a Sanremo, facciamo una discarica”, caspita scattavano tutte le cautele […] se Sanremo avesse localizzato una nuova discarica sul suo territorio…

Chissà se dopo questa commissione si è accorto che a SANREMO FARANNO LA NUOVA DISCARICA PROVINCIALE?

Ieri si è svolta la commissione consiliare sulla VAS (valutazione ambientale strategica), perché stanno portando avanti il PUC (Piano Urbanistico Comunale) e quindi potevamo mancare? Evidentemente no!
Le Commissioni sono pubbliche, noi abbiamo chiesto anche lì lo streaming ma…. ‘non ci sentono’, allora abbiamo registrato la domanda con la relativa risposta dell’architetto che aveva illustrato la VAS.
Durante la sua esposizione abbiamo sentito tante belle parole che ci hanno colpito: massima attenzione all’ambiente, qualità della vita, ottimizzare e riqualificare, valutazione di sostenibilità, che il paesaggio e l’ambiente non si devono depauperare, salute dei cittadini, potenziale impattante ecc. ecc. ecc.
Non un accenno sul Lotto 6!!!
Allora….. Paola ha fatto una domanda all’architetto ……. c’è il video

Il Presidente della Provincia Natta ambientalista? Non sa fare la raccolta differenziata neanche a Cesio

Movimento 5 Stelle Sanremo
Il M5S Sanremo ha letto le dichiarazioni rilasciate dal Presidente della Provincia avv. Natta nonché Sindaco del Comune di Cesio all’uscita della Provincia.

Il Presidente Natta si definisce sindaco ambientalista, di centro-sinistra e quindi ha votato a favore del Lotto 6, la nuova discarica provinciale.

Il suo comune, grazie a lui che è sindaco ambientalista e di centro sinistra ha raggiunto il 27,56% di raccolta differenziata con soli 302 abitanti (dati del 2013 della Regione Liguria)
Ben lontano dal minimo previsto dalla legge del 65%.

Il Presidente ha affermato che dal punto di vista etico non è giusto portare fuori i rifiuti.

Il M5S Sanremo condivide la sua affermazione e quindi è certo che i rifiuti del suo Comune di Cesio vorrà gestirseli sul proprio territorio e non conferendoli nella discarica di Bussana.

Inoltre il Presidente della Provincia ha affermato che “Quando si amministra bisogna prendere il coraggio delle proprie responsabilità”.

Il M5S condivide anche questa affermazione e quindi è certo che quando la Corte dei Conti lo chiamerà per non aver raggiunto il 65% di legge…… lui…. sindaco ambientalista, di centro sinistra non avrà alcun problema a pagare di tasca propria le penali.

Ricordiamo inoltre al Presidente Natta che sottolineare che il Lotto 6 è a differenza degli altri lotti una discarica pubblica, ci lascia alquanto perplessi.

Cosa significa? Vuole farci intendere che verranno fatti maggiori controlli? Non ci saranno più miasmi, percolato, malattie, inquinamento, devastazione ambientale, gabbiani?

E’ sempre e solo una DISCARICA che non sarà MAI provvisoria, dal momento che si sbanca un’intera collina per riempirla di rifiuti.

Affermare che il Lotto 6 sarà “provvisorio e l’ultimo” è una grave presa in giro per tutti gli abitanti che si sono sentiti dire proprio queste parole, da 40 anni.

Tutti i Sindaci che ieri hanno alzato la mano per votare a favore di una nuova discarica provinciale ne risponderanno davanti alla Corte dei Conti, per non aver avviato una raccolta differenziata di almeno il 65% dal 2012 , oltre a dover guardare in faccia i propri cittadini e i residenti di Bussana e Taggia che hanno condannato ad un’ennesima discarica sulla propria testa.

MoVimento 5 Stelle Sanremo