Mozioni del M5S Sanremo? Siamo alle solite!

A_0387598364

Il 18 novembre del 2014 il M5S ha presentato una mozione dal titolo:
“Adotta un’aiuola – valorizzazione e manutenzione degli spazi verdi della Città di Sanremo” e che alleghiamo al presente comunicato.
Sono passati 21 mesi da allora e quella mozione non è MAI approdata in Commissione e quindi nemmeno in Consiglio Comunale per la discussione.
Il M5S Sanremo propone progetti ed iniziative che vengono sistematicamente bocciati, boicottati o dimenticati nei cassetti e la mozione sull’adozione delle aiuole è solo l’ultimo esempio eclatante, ferma da 21 mesi da qualche parte ma oggi sui giornali si legge che il Comune intende adottare un progetto per la sponsorizzazione delle aiuole e far risparmiare il comune.
Complimenti a questa maggioranza che attinge a piene mani nelle proposte ed iniziative del M5S e le fa proprie a differenza del M5S che presenta le mozioni sempre nell’ottica della massima collaborazione, della riduzione gli sprechi e sempre a beneficio della collettività.
Una mozione che poteva essere già attuata 21 mesi fa con un grandissimo risparmio per la collettività ma dal momento che era stata presentata dal M5S non valeva nemmeno la pena discuterla, nonostante l’art. 26 comma 1 dello Statuto del Comune di Sanremo e art. 18 del regolamento del consiglio comunale e delle commissioni consiliari reciti che le mozioni debbano arrivare in Commissione ed approdare in Consiglio Comunale.
Le mozioni del M5S Sanremo rimangono ferme per ben 21 mesi, forse per permettere alla maggioranza di adottare le iniziative proposte e farle proprie?
Il M5S Sanremo ricorda che i  costi stanziati per i prossimi tre anni per la manutenzione ordinaria di parchi e giardini equivalgono a 2 milioni 760 euro ovvero per  il 2016 si parla di 950 mila euro, per il 2017 e il 2018 euro 905 mila per anno. Quindi, il Comune dovrebbe pensare anche ad altri progetti per la riduzione dei costi, sicuramente se la mozione del M5S fosse stata adottata  21 mesi fa il risparmio sarebbe già tangibile per le casse comunali.
Il M5S chiedeva che l’iniziativa ‘adotta un’aiuola’ venisse proposta anche ad Area 24 per la manutenzione del verde della pista ciclabile per un un maggiore decoro.
I pentastellati affermano: “Dobbiamo dedurre che la nostra mozione presentata a novembre del 2014 “adotta un’aiuola” approderà in commissione solo dopo che la maggioranza avrà messo in pratica il progetto e poter dire che ormai la mozione è inutile?  Nel frattempo si saranno persi 21 mesi e  la possibilità di un progetto condiviso e sicuramente più completo ed innovativo.
Ecco le ns.  mozioni che sono state bocciate dalla maggioranza: istituzione bilancio partecipativo, registro comunale dei testamenti biologici, acqua bene comune modifica ed integrazione dello Statuto e  baratto amministrativo.
Ricordiamo le altre ns. mozioni, alcune ferme sempre dal 2014: proposta albergo diffuso per rivalutare la Pigna, orti sociali comuni, registro Bigenitorialità, guard rail salva motociclisti, riduzione orario sale gioco, tutti progetti fattibili ma che per questa amministrazione hanno un unico neo: sono presentati dal M5S e quindi ogni scusa è buona per fermarli.
Ovviamente bloccare delle mozioni per 21 mesi danneggia il diritto d’iniziativa dei consiglieri e la collettività che si vede privata di proposte e progetti innovativi”.

M5S Sanremo

Un piccolo aiuto, i ns. gettoni per terremoto Amatrice

Bonifico donazione gettoni a terremotati amatrice

Ciao a tutti,
come promesso i gettoni di presenza delle ns. due consigliere comunali Paola Arrigoni e Luciana Balestra sono stati devoluti per la ricostruzione di Amatrice dopo il terremoto, lo sappiamo che è solo una goccia in un oceano ma è uscito questo pensiero dal cuore di tutti.

Lo sapete che i gettoni che percepiscono i ns. portavoce in Consiglio vengono restituiti alla collettività in modo che possano essere utili alla collettività, questa volta non verranno utilizzati per la nostra città ma crediamo che tutti saranno concordi che l’emergenza ora è là.