Frana in zona ex Cava Bianchi, cosa aspetta il Comune ad intervenire?

frana

Il M5S Sanremo ha presentato interrogazione urgente a risposta scritta inerente un movimento franoso iniziato alla fine del 2013 e tuttora in evoluzione nella zona ex Cava Bianchi e quindi potenzialmente pericoloso se dovessero iniziare forti piogge.

In data 17 marzo 2014 gli abitanti di Via Cascine Lunarie inviavano esposto al Comune, alla Prefettura, all’Amaie e alla Telecom segnalando un movimento franoso, nella zona ex Cava Bianchi, che coinvolgeva un’area di circa 1.600 mq.
Il Comune ha fatto diversi sopralluoghi  e in data 3 aprile 2014 invitava i proprietari dei terreni coinvolti dalla frana ad eseguire attività finalizzate alla ricerca delle cause della frana.
Nel 2016 a seguito di confronto delle carte aerofotogrammetrie dell’area si notava che nel mappale n. 163 fra gli anni 1979 e gli anni 1989 era stata abbarcata una rilevante quantità di terra, forse è stata interrata una sorgente del Comune?
In data 17 maggio 2017 il Vice Prefetto scriveva in Comune chiedendo riscontro urgente alla nota datata 24 ottobre 2016 e sollecitata l’8 febbraio 2017 dove chiedeva se fossero stati adottati efficaci provvedimenti volti ad evitare l’aggravarsi del movimento franoso.
Nessun ha risposto al Prefetto ed intanto la frana è tuttora in evoluzione.
Nell’interrogazione urgente il M5S Sanremo chiede da cosa sia stato causato questo dissesto idrogeologico, forse dalla copertura di una sorgente del Comune? E chi è il responsabile di tutto questo?
Il M5S Sanremo chiede un intervento immediato da parte del Comune per evitare problemi per la pubblica incolumità.
M5S Sanremo

Lascia una risposta