Video integrale presentazione indagine epidemiologica riguardo la discarica

Introduce l’incontro il Presidente della Provincia Avv. Natta

al minuto 7:27 interviene il Direttore Generale dell’Asl1 Imperiese Dott. Damonte Prioli

al minuto 9:32 
primo intervento del dottor Bruzzi – Direttore Epidemiologia clinica IST di Genova

al minuto 13:25 
interviene il dottor Franco Merlo che illustrerà lo studio

al minuto 52:04 Arrigoni consigliere comunale M5S a Sanremo

al minuto 1:00:21 secondo intervento sempre del Dottor Bruzzi

al minuto 1:06:07 primo intervento del Sindaco di Taggia dr. Genduso

al minuto 1:08:45 Il Dott. Damonte Prioli Direttore Generale

al minuto 1:12: 41 Sig.ra Elsa Fava residente vicino alla discarica

al minuto 1:16:44 interviene l’amministratore dell’Idroedil Dr. Tommasini

al minuto 1:24:28 interviene il Sindaco di Taggia Dr. Genduso

al minuto 1:36:06 interviene l’assessore di Sanremo dr. Nocita

#NoLotto6

Biglietti Festival di Sanremo: #zeroprivilegi perché siamo CITTADINI e non casta!

Sibilia

Siamo stati gli UNICI a rinunciare ai biglietti gratuiti per il Festival di Sanremo, ma da SUBITO! Appena insediati (dal 2014) abbiamo messo ‘nero su bianco’ che non volevamo alcun tipo di biglietto omaggio o facilitazione.

Questa è semplice coerenza. #zeropriviliegi

#zeroprivilegi perché siamo CITTADINI e non casta!
M5S Sanremo- rinuncia biglietti omaggio

Controlli al Casinò: premiamo affinché si tuteli il pubblico interesse

m5s sanremo - Arrigoni Balestra baratto amministrativo mozione

Il Movimento Cinque Stelle prende atto del dietrofront (temporaneo) dell’Amministrazione sui  controlli al Casinò Municipale, che erano stati modificati con atto di Giunta il 30 dicembre 2016, in pieno clima festivo, senza nemmeno attendere le indicazioni del Ministero dell’Interno.

Lo stesso Movimento Cinque Stelle aveva infatti subito manifestato perplessità e aveva invitato l’Amministrazione a ripensare questa scelta, come poi è avvenuto nonostante una prima risposta negativa ricevuta in sede di interrogazione urgente (allegata a questo comunicato stampa)
Resta grave il fatto che siano state adottate decisioni per quanto riguarda l’attività dei controllori senza nemmeno attendere il responso del Ministero, poiché l’attività del gioco d’azzardo è, come  risaputo, svolta in soli quattro Casinò in tutto il territorio italiano, in deroga alla Legge.
La notizia che l’Amministrazione ammetta di non avere ancora le idee chiare sul “se” e “come” modificare questo delicatissimo compito di sorveglianza sullo svolgimento dei giochi del Casinò conferma il punto di vista M5S sul bisogno di massima trasparenza e la necessità di predisporre controlli che restino in capo all’Ente comunale, senza rischiare di far confluire “controllori e controllati”.
Il Movimento Cinque stelle continuerà a vigilare In Comune e al Ministero dell’Interno affinché ogni soluzione proposta sia rispettosa del pubblico interesse, senza esternalizzazioni dei controlli e soluzioni pasticciate.
MoVimento 5 Stelle Sanremo

Posto disabili interdetto, un semplice DISGUIDO ORGANIZZATIVO?

La risposta del vice Sindaco è un tantinello caotica oltre che irritante.
Quanto è avvenuto è innegabilmente grave, ridurlo a un semplice DISGUIDO ORGANIZZATIVO senza nemmeno chiedere scusa ai diversamente abili di quanto avvenuto e senza nemmeno affermare che avrebbero posto massima attenzione nel salvaguardare i posti riservati ai diversamente abili:  è ulteriormente grave.
Affermare che ‘il disguido organizzativo’ PERALTRO IMMEDIATAMENTE RISOLTO suona come  ‘non facciamola troppo lunga,  siamo intervenuti subito”
Diciamo che visto il clamore mediatico non potevano fare altrimenti.
Ora, il posto per disabili era transennato già dal 27 gennaio e il cartello del divieto invece diceva dal 2 febbraio, quindi anche qui ci sarebbe da chiarire.
Il vicesindaco afferma che hanno aumentato i posti per disabili in città e quindi? Cosa significa? 
Dal momento che ci sono più posti in città quel parcheggio riservato ai disabili poteva essere dato in esclusiva ad un evento di Radio2?
Il Vice Sindaco afferma che ERRONEAMENTE è stata citata Radio2. ERRONEAMENTE? Evidentemente ci deve essere un altro DISGUIDO, sempre da parte loro, perché nell’AVVISO che avevano messo  sullo stallo verticale (ci sono video e foto) c’è scritto: 
“Il parcheggio della seguente area, dal 2/2/2017 al 14/2/2017 RIMARRA’ A DISPOSIZIONE ESCLUSIVA DELL’EVENTO RADIO2 IN THE CLUB”
Quindi quale errore? Abbiamo riportato solo quello che c’era scritto!
Infine trincerarsi  dietro un evento che verrà organizzato  – o meglio hanno CONCESSO OSPITALITA’  – a un gruppo musicale per disabili  al Palafiori, durante il Festival, per scrivere che questa iniziativa è un ulteriore segno di vicinanza e condivisione dell’amministrazione…….  è di una tristezza infinita.
La città deve essere vivibile da tutti, senza distinzioni, tutto l’anno.
La risposta del vice sindaco dimostra che chi ci amministra è lontano anni luce dalla realtà di quanto avviene nella nostra città.
Dal momento che anch’io faccio parte del Consiglio Comunale vorrei scusarmi per quanto è successo che reputo grave nei confronti delle persone diversamente abili ma anche verso i cittadini a cui si chiede sempre la massima collaborazione e sensibilità e poi l’amministrazione invece si comporta in questo modo.
Chiedo scusa e vigiliamo tutti insieme in modo che non succedano più queste cose vergognose.
Grazie
Paola Arrigoni

Posto disabili interdetto per evento Radio2 – Chiediamo spiegazioni

Il M5S Sanremo ha scoperto che un posto auto riservato ai diversamente abili era stato transennato e dato in esclusiva per un evento di radio2. 
I posti auto riservati ai disabili sono già pochi nella nostra città e molte volte sono occupati da persone che non ne hanno il diritto rendendo la vita di una persona diversamente abile ancora più difficile! E adesso addirittura si danno ad una radio?
Quanto è accaduto: E’ GRAVE!
Usurpare un posto riservato ai disabili per darlo ad un evento relativo al Festival di Sanremo denota la totale insensibilità di questa amministrazione verso cittadini che hanno tutto il diritto di ‘viversi’ la propria città!
Togliere parcheggi significa aggiungere ulteriori ostacoli, accentuare i disagi ed emarginare. 
Vogliamo ricordare a questa amministrazione che è fondamentale affermare che disabilità non è solo il risultato di una caratteristica dell’individuo, quanto piuttosto il confronto con un ambiente sfavorevole che determina la condizione di disabilità. 
Condividiamo le parole del dottor Anibaldi:”La disabilità è una parte del mondo e 
non un mondo a parte”.
E QUESTO ANCHE DURANTE IL FESTIVAL DI SANREMO!