Alcune domande scomode in merito ad Amaie Energia

Logo M5S sanremo
Il Movimento 5 Stelle Sanremo decide di indirizzare all’Amministrazione alcune domande scomode in merito alle vicissitudini di Amaie Energia e richiede risposte pubbliche.
Con riferimento alle notizie pubblicate giovedì 23 febbraio 2017 a proposito del rinvio a giudizio di due dipendenti comunali e tre rappresentanti della ditta Aimeri il Movimento 5 Stelle chiese pubblicamente in aula durante il Consiglio comunale del 17 marzo 2017 se e quali provvedimenti l’Amministrazione avesse intenzione di adottare.
Nonostante il silenzio dell’Amministrazione in quell’occasione alcuni giorni dopo dai giornali emergeva la notizia della sospensione di uno dei rinviati a giudizio, il responsabile dell’ufficio viabilità.
 Ciononostante a oggi non risultano ulteriori prese di posizione da parte dell’Amministrazione sebbene siano pervenute gravi segnalazioni anonime circostanziate che necessiterebbero di una verifica attenta e, se confermate, di urgenti provvedimenti e non solo l’invio in Procura. La Procura, nei controlli, non si può sostituire al Comune. Non si può sempre delegare.
Parrebbe  infatti che le persone che il 7 dicembre 2017 compariranno in Tribunale siano tutte confluite lavorativamente in Amaie Energia, la partecipata che gestisce il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti a Sanremo. E’ vero tutto questo?
L’aspetto ancor più preoccupante per il M5S sanremese è l’apparente disinteresse da parte dell’Amministrazione comunale per il buon andamento del servizio di raccolta dei rifiuti e poichè nonostante le missive anonime fossero indirizzate anche al Sindaco e al Segretario Generale non ci sono state reazioni neppure davanti alle rimostranze in Aula consiliare e l’imbarazzo palpabile emerso proprio durante il recente Consiglio comunale tra Sindaco e Segretario Comunale testimonia l’ incertezza dell’Amministrazione attuale sul tema.
E’ vero ciò che è stato affermato nelle missive anonime recapitate in Comune e indirizzate al Sindaco, al Segretario Comunale e al M5S che affermano che gli imputati a vario titolo per frode in pubbliche forniture e truffa aggravata sono stati assunti presso Amaie Energia?
E se si, perchè non sono stati presi provvedimenti analoghi alla sospensione del responsabile dell’Ufficio Viabilità e Sottosuolo del Comune avvenuta a marzo, quattro mesi orsono?
Il M5S e i cittadini attendono risposte pubbliche.
M5S Sanremo

Sondaggio: “Politici sanremesi e Massoneria?”

unnamedChiediamo un’opinione ai cittadini attraverso questo sondaggio.
Il sondaggio rimarrà aperto sino a Martedì 27 Giugno 2017 alle ore 19.00.

This poll has been closed.

Pensi che appartenere alla massoneria sia incompatibile con incarichi elettivi e di giunta nell’amministrazione comunale?


This poll has been closed.

I politici del Comune di Sanremo dovrebbero dichiarare se fanno parte della Massoneria e rendere pubblici i loro nomi?

Emendamento per bagno per disabili bocciata dal Consiglio Comunale

Illustrare  in Consiglio le richieste che sono arrivate da una persona con disabilità e di conseguenza presentare un emendamento per l’acquisto di un bagno mobile, completo di rampa di accesso, da posizionare al Palafiori o in p.zza Colombo (utilizzando l’avanzo di bilancio) per  sopperire a delle gravi carenze dell’amministrazione per il PD significa: “voler mettere bandierine politiche sui problemi dei disabili.” 
C’è il video con la presentazione dell’emendamento e anche l’intervento della nostra portavoce in Consiglio Comunale, che risponde ai vari attacchi, in modo che tutti possano farsi un’idea in merito.
Farsi portavoce di gravi problematiche che arrivano come segnalazioni, esporle in Consiglio comunale ed illustrare le soluzioni che vengono proposte proprio da chi le vive è voler mettere le bandierine? Oppure è semplicemente ascoltare i cittadini e portare la loro voce in Consiglio, trovare insieme delle soluzioni facilmente attuabili  ed immediatamente operative,  trovando anche la copertura contabile?
Difficile da comprendere da questa amministrazione che è lontana anni luce dai cittadini.
Ieri sera è emerso, grazie alla segnalazione della sig.ra Cinzia, di cui il M5S è stato semplice portavoce, una gravissima problematica che prima non era mai stata presa in considerazione.
Infatti il ns. O.d.G. per attivare il PEBA è stato votato all’unanimità, poi alla presentazione dell’emendamento è successo ‘il delirio’. L’emendamento era il naturale proseguimento dell’O.d.G. che in attesa dell’avvio della progettazione da parte del PEBA poteva essere la soluzione rapida con l’acquisto di un bagno per persone con disabilità da posizionare immediatamente per sopperire a un gravissimo  disagio che era stato denunciato.
Purtroppo  i progetti e le idee, da questa amministrazione,  non vengono valutate soltanto per la loro ‘bontà’ e fattibilità ma sulla base di chi li presenta e ieri sera ne è stata l’ennesima prova, come  le ns. numerose mozioni  che sono ferme in qualche ufficio,  alcune da tre anni, invece di approdare in Consiglio Comunale.
M5S Sanremo

Bloccco della discarica, grande festa al presidio!

Sabato 27 maggio dalle ore 11.30 nella piazzetta del Presidio Collette Beulle Bussana, Sanremo
Il M5S ha festeggiato la vittoria per il blocco delle varianti del nuovo PUC di Sanremo che prevedevano una NUOVA discarica di inerti di 1.300.000 mc (grande 5 volte il lotto 6).

Abbiamo salvato una vallata,ma non solo! Abbiamo bloccato anche un impianto all’ex Trasca e la costruzione del Tiro a volo e a segno all’ex Cava Bianchi, tutte varianti del nuovo PUC.
Inoltre è passato anche un ns. emendamento molto importante per la zona Rio Ciuvin.

Le grandi battaglie si vincono insieme ai cittadini e ne si deve condividere anche la gioia.

DISCARICA BLOCCATA! grande festa al Presidio Sabato

Sabato 27 maggio dalle ore 11.30 nella piazzetta del Presidio Collette Beulle Bussana,strada per Bezzi  vicino alla Chiesetta di S.Anna.

Il M5S festeggia la vittoria per il blocco delle varianti del nuovo PUC di Sanremo che prevedevano una NUOVA discarica di inerti di 1.300.000 mc (grande 5 volte il lotto 6).
I pentastellati affermano: “Abbiamo salvato una vallata, ma non solo! Abbiamo  bloccato anche  un impianto all’ex Trasca e la costruzione del Tiro a volo e a segno all’ex Cava Bianchi, tutte varianti del nuovo PUC. Inoltre è passato anche un ns. emendamento molto importante per la zona Rio Ciuvin.
Le grandi battaglie si vincono insieme ai cittadini  e ne si deve condividere anche la gioia. Ecco perché domani suoneremo le campane della Chiesetta: per avvisare tutta la vallata dello scampato pericolo.
Alla festa sarà presente anche il giurista ambientale dottor Marco Grondacci”.
M5S Sanremo