PIANTIAMOLA… col Lotto 6 !

piantamola col lotto 6

Un nuovo albero come simbolo contro la devastazione ambientale in atto a Collette Ozotto con la realizzazione della nuova discarica provinciale: il famigerato Lotto 6. Accade Domenica 6 marzo (ore 14), al presidio #NoLotto6, dove sarà piantato un pino marittimo per dire basta al Lotto 6 e a tutte le discariche! ‘Piantiamola… con il Lotto 6′, questo il titolo scelto per l’iniziativa promossa e organizzata dal MoVimento 5 Stelle, rinviata il mese scorso per maltempo.

Per crescere rigoglioso, un nuovo albero ha bisogno di terra, aria e acqua pulite. Esattamente ciò che vorremmo per i luoghi in cui tutti noi viviamo.

Purtroppo quarant’anni di discariche hanno messo a dura prova la salubrità della nostra terra e devastato un ambiente prima magnifico e pressoché incontaminato.

L’evento sarà anche l’occasione per tracciare un bilancio di 7 mesi di presidio del M5S Sanremo davanti alla nuova discarica provinciale. Oltre alle portavoce comunali sanremesi Paola Arrigoni Luciana Balestra, saranno presenti Alice Salvatore e Marco De Ferrari, portavoce M5S in Regione Liguria, e Sergio Battelli, portavoce M5S alla Camera dei deputati.

Nel corso dell’iniziativa, è in programma anche una conferenza stampa con il giurista ambientale Marco Grondacci, che annuncerà importanti novità sulla battaglia legale che stiamo conducendo.

Seguirà ricco buffet!

Il presidio #NoLotto6, Basta Discariche! si trova in str. Beulle, Beuzi, Bussana, Sanremo, mappa

MoVimento 5 Stelle Liguria

La piazzetta del Presidio – Basta Discariche !

Movimento 5 Stelle Sanremo - Piazzetta del Presidio

 

Oggi, 24 ottobre 2015, dopo 84 giorni c’è anche lei: “la piazzetta del Presidio”.
Il primo di Agosto quando abbiamo montato la tenda eravamo in poche persone e non sapevamo cosa sarebbe successo, quanto sarebbe durato questo presidio.
Non sapevamo nulla, l’unica cosa chiara era che non potevamo restare  inermi davanti alla nuova ennesima discarica: abbiamo montato una tenda.
La nostra indignazione mista anche alla disperazione non poteva permettere che una nuova collina venisse sventrata, come da 40 anni, per riempirla di rumenta. Basta!
E’ iniziato il presidio che sta continuando ancora, la nostra indignazione ora si è trasformata in forte determinazione: non si cede, andiamo avanti.
Quello che è successo in quel presidio ha qualcosa di magico: è servito come aggregazione, come punto di ritrovo per combattere insieme, per  conoscersi ma anche  per ritrovarsi.
L’idea è nata da tutti, questa estate,  prima con timidezza e poi con sempre maggiore convinzione: perché quel luogo simbolo di una vera rivolta pacifica non poteva diventare una piazzetta per tutti?
In un luogo  dove i residenti non si conoscevano nonostante vivessero lì da tanti anni ora finalmente nasceva  un luogo di aggregazione, un punto di ritrovo.
Tutta l’estate c’è stato un grande via vai di persone: chi portava una sedia, chi il cibo, chi da bere, chi ci raccontava le stelle e la loro storia di vita, sempre insieme, è stato entusiasmante.
I liguri che da sempre sono ritenuti popolo schivo, in quel luogo riuscivano ad esternare la loro parte più intima e il calore era immenso. Da brividi, di grande emozione.
Io (Paolla Arrigoni) non ho fatto le ferie per restare al presidio ed ora mi rendo conto che forse sono state le vacanze più belle della mia vita perché mi hanno dato grande gioia, emozioni, incontri di anime belle che aspettavano soltanto di vincere la paura per poter uscire e gridare: io ci sono.
La paura si vince insieme e si tramuta in una forza incredibile. Emozionante.
Voglio ringraziare tutti perché con il presidio abbiamo già ottenuto una grandissima vittoria:è servito come punto di aggregazione e ha formato una nuova comunità, non solo locale ma anche di persone guerriere.
Tutte insieme stiamo portando avanti una grande lotta che sappiamo essere immensa e non priva di pericoli ma nonostante questo andiamo avanti.
Il presidio #NoLotto6 è una splendida realtà ed ora ha anche una piazzetta che è dedicata a tutti noi, a tutte le persone che in 84 giorni sono salite al presidio e hanno lasciato qualcosa di loro: sorrisi, abbracci e tanta forza per continuare.
La piazzetta del Presidio è di tutte le persone che non hanno perso la voglia di combattere, di credere in un futuro migliore e per ottenerlo sono disposte a metterci la faccia, senza paura.
Grazie di cuore a tutti e ….troviamoci  nella Piazzetta del Presidio, con il solito entusiasmo e la grandissima determinazione che crescono ogni giorno di più.
Un grande abbraccio a tutti
Paola

P.s. Grazie a Matteo Mantero – M5S ed Andrea Traverso che oggi sono venuti a trovarci al presidio per darci forza e si sono trovati ‘nel mezzo’ di un momento emozionante che abbiamo condiviso con tutti.

Presidio #NoLotto6 una giornata felice.